08/06 Convegno “Il Pozzo della Memoria”


CONVEGNO NAZIONALE “IL POZZO DELLA MEMORIA” 

La ricerca sulla Cultura Popolare Orale Marchigiana e il contributo de La Macina alla sua scoperta, conservazione e diffusione. 

Venerdì 8 giugno 2018 | ore 9.00 – 13.30

Galleria degli Stucchi-Pinacoteca di Palazzo Pianetti, Jesi (AN)

 

Relatori del Convegno
Tra i Relatori del Convegno, presieduto da Allì CARACCIOLO, che presenterà la relazione “Drammaturgia del canto per un teatro arcaico della contemporaneità”, il Prof. Piero G. ARCANGELI (etnomusicologo e compositore) “Terra di canti, canti di terra”, e Antonio DE SIGNORIBUS (giornalista, scrittore, antropologo), “L’anello forte della fiaba popolare”.

Ben tredici sono le Comunicazioni con

Stefano CAMPOLUCCI (Maestro concertatore, docente Scuola Musicale “G.B.Pergolesi”, di Jesi), “La tradizione musicale marchigiana incontra l’orchestra”, 
Carlo CECCHI (artista, pittore),” Aria”, 
Guido FESTINESE (giornalista, critico musicale, saggista, docente di cronaca e critica musicale), “Per Gastone e La Macina”, 
Samuele GAROFOLI (jazzista), “La Macina incontra il jazz”
Gionata GIUSTINIi (giornalista, critico musical),”Collages come musiche che van per l’aere…?” (parallelismo tra i collages, i frammenti orale e le musiche di raccolta e originali), 
Maria Novella GOBBI (attrice del Teatro di Ricerca Sperimentale Teatro A), “Gastone Pietrucci “voce abisso”
Tiziana OPPIZZI- Claudio PICCOLIi ( curatori sito tradizioni popolari “Il Cantastorie on Line”,” Il nostro incontro con La Macina”
Laurita PERGOLESI (artista, musicista argentina), “La Macina in Argentina e nel mondo”
Paola RICCI (artista, programmagtrice teatrale), “Gastone Pietrucci e La Macina, dal popolo all’arte, dall’arte al popolo”
Massimo RAFFAELI (critico letterario), “Un pensiero per la Macina”
Stefano SANTINI (architetto, cover design), “Gastone, La Macina e l’arte contemporanea”
Francesco SCARABICCHI (poeta, traduttore, critico d’arte), “Un omaggio e un inedito a La Macina”
Marino SEVERINI (fondatore, leader del gruppo rock de i Gang), “Il Gigante”

LA MACINA aprirà il Convegno interpretando dinanzi al quadro della “Deposizione nel sepolcro di Lorenzo Lotto” (uno dei quadri più prestigiosi conservati nella Pinacoteca civica di Jesi), un Planctus popolare (Gastone Pietrucci: Sotto la croce Maria… e MARIA NOVELLA GOBBI Planctus di Maria). A metà del Convegno, eseguirà, il canto di potatura, “Bello lo mare e bella la marina”… e a conclusione del Convegno, il saltarello, “Io me ne vojo andà pel mondo sperso…”

BRINDISI FINALE CON LA MACINA  (offerto dalla Pro Loco di Morro d’Alba)

Ingresso Libero. 
(Per informazioni: La Macina tel. 0731/4263)