Operetta morale – Dialogo di un attore di teatro e un passeggere


Lo spettacolo ha origine dall’omonimo testo di Allì Caracciolo Operetta morale. Dialogo di un attore di teatro e di un passeggere, riportato all’interno dell’antologia “Femminile plurale. Le donne scrivono le Marche”, a cura di Cristina Babino, edito da Vydia editore. Tale testo, riprendendo la struttura dialogica leopardiana, vuole condurre il lettore/ascoltatore in un viaggio metaforico che ha come sfondo la “Terra di Marca” (ossia la regione Marche) e come oggetto il dibattito sempre aperto sul  senso del fare teatro e sul significato dell’essere attore.

 

Operetta morale

 

Attori interpreti:

Maria Novella Gobbi, Fabio Bacaloni, Nicola Accattoli, Giovanni Tidei

Musicisti:

Andrea Del Signore, Adriano Taborro, Roberto Picchio, Marco Gigli

Cantore:

Gastone Pietrucci

 

 

 

 


Ogni anno, il 31 ottobre, lo Sperimentale Teatro A insieme con il Gruppo La Macina dedicano una serata all’amico e fondatore – scomparso nel 2007 – Maurizio Agasucci. Oltre ad aver partecipato alla nascita della Compagnia (fu infatti uno degli 8 storici fondatori) Maurizio è stato protagonista attivo della realtà teatrale maceratese, oggi ricordato con profondo affetto da molti suoi concittadini. Poiché la prima messa in scena di Operetta morale risale proprio al 31 ottobre del 2014, si è scelto di dedicare a lui questo spettacolo e di utilizzare come immagine di locandina proprio uno dei suoi famosi disegni.


Di seguito è possibile vedere le riprese relative alla messa in scena presso la Biblioteca Mozzi Borgetti di Macerata: